Clara Minissale

pensieri e parole in punta di coltello. E forchetta

“Perfect pairing of food, dessert and wine from Spain’s famous culinary trio”,  dicono gli esperti di The World’s 50 Best Restaurant, la classifica dei migliori ristoranti al mondo: abbinamenti perfetti di cibo, vino e dessert, sublimati, aggiungo, da un lavoro di sala strepitoso. Perché al Celler de Can Roca, il[…]

È difficile spiegare cosa significhi vivere su un’isola, dove tutto è scandito dal mare. La vita si adatta al suo governo e cose che altrove sembrano semplici e normali, su un’isola possono diventare straordinarie. Come lo è pensare che Ustica, a 67 chilometri a nord ovest di Palermo, nel mar[…]

Persa rischia di diventarlo davvero e per cercare di salvarla sono scesi in campo chef, produttori, giornalisti al grido social di #savetumapersa. La storia è quella di Salvatore Passalacqua – casaro molto noto in Sicilia per avere recuperato la tradizione di un formaggio quasi dimenticato – e del suo caseificio nella remota provincia palermitana, devastata dalle[…]

È uno che lavora sodo Carmelo Trentacosti, con quella miscela di rigore e creatività che, passando dalle sue mani, dà vita a piatti dai sapori nitidi, decisi. L’Executive chef di Villa Igiea, hotel cinque stelle sul porticciolo dell’Acquasanta a Palermo, tempio del liberty e del buon gusto nel capoluogo, è[…]

Quando ti affacci sulla vigna che gira tutt’intorno, alle spalle hai l’Etna e all’orizzonte il mare della costa catanese, capisci perché Straordinario ha già vinto. In quattro edizioni, la manifestazione ha conquistato il favore di pubblico e addetti ai lavori, diventando l’appuntamento siciliano imperdibile di fine agosto. Alla bellezza dei[…]

Ten come Terrasini event night, come dieci – il numero degli chef stellati impegnati nella manifestazione – ma soprattutto, come l’anno della maturità, della piena coscienza di sé. La festa organizzata a Terrasini dallo chef una stella Michelin del ristorante Il Bavaglino, Giuseppe Costa, non è solo il momento conclusivo[…]

Mentre il centro storico di Palermo era in grande fermento, di gente e di affari, la zona a nord ovest della città, più tranquilla e ricca di verde, diventava meta ambita dalle famiglie aristocratiche, desiderose di luoghi più freschi e silenziosi. Nella “Piana dei Colli”, corrispondente al quartiere Resuttana –[…]

Mentre il centro storico di Palermo era in grande fermento, di gente e di affari, la zona a nord ovest della città, più tranquilla e ricca di verde, diventava meta ambita dalle famiglie aristocratiche, desiderose di luoghi più freschi e silenziosi. Nella “Piana dei Colli”, corrispondente al quartiere Resuttana –[…]

Cibo Nostrum è la festa siciliana della cucina italiana. È quell’appuntamento, cioè, che unisce molte eccellenze del nostro territorio nazionale e le fa radunare nella parte orientale dell’Isola. È quella due giorni che prende il via da Zafferana Etnea, alle pendici dell’Etna e si sviluppa ed espande a Taormina, affacciata[…]

“La bellezza è una forma del genio, anzi, è più alta del genio perché non necessita di spiegazioni”, diceva Oscar Wilde. Può la bellezza di un luogo influenzare l’esperienza gastronomica? Non ho una risposta certa a questa domanda. Sicuramente il fatto di trovarsi in un posto ricco di storia che[…]