Clara Minissale

pensieri e parole in punta di coltello. E forchetta

Contatto con la natura, ritmi intensi ma meno serrati, assenza di gerarchia o di un capo al quale rendere conto ogni giorno, voglia di farcela contando solo sulle proprie forze, desiderio di assecondare una passione rimasta fino a quel momento solo un hobby, necessità di recuperare il proprio tempo. Sono[…]

Il pesce di legno che vedi sul cancello ad indicarti la strada, non ti lascia certo immaginare quello che scoprirai una volta varcata la soglia di quel piccolo scrigno che è il Museo dell’acciuga di Aspra. Perché della vita dei pescatori e dei salatori, di Aspra come di tutte le[…]

È stato fondato con Regio Decreto nel 1885 e ha dato un contributo fondamentale alla salvaguardia e alla conservazione della vite in Sicilia. Oggi il vivaio Paulsen è ancora lì dove è stato creato oltre centotrenta anni fa e fa capo alla Regione siciliana, all’assessorato all’Agricoltura per la precisione. Nei[…]

Il versante est dell’Etna è come una scatola magica che ogni volta che la apri rimani stupito da quello che ci trovi dentro. Qualcosa l’avevo già raccontata qui, ma l’ultima trasferta alle falde del vulcano, mi ha regalato nuove ed inattese emozioni. L’evento al quale partecipare era l’inaugurazione a Taormina[…]

Tony Lo Coco

I nuovi piatti per uno chef sono come i nuovi capi di abbigliamento per uno stilista, una nuova macchina per una fabbrica di auto. Qualcosa che si rinnova periodicamente per chi, è il caso del cuoco, segue la propria esperienza, le proprie visioni, le proprie intuizioni e tanto altro. Elaborare[…]

Ci sono persone che per la Sicilia fanno un lavoro straordinario. Che mettono intelligenza, onestà, entusiasmo, abnegazione e un pizzico di follia, al servizio del bello e del buono che quest’Isola sa offrire. E quando se ne vanno, lasciano un vuoto che difficilmente si può colmare. Franco Ruta era una[…]

Un calice di Pignolo, grazie. O uno di Vitrarolo rosso? O un Rucignola, un Lievuso, un Orisi o un po’ di Anonima nera? Lo so, questi nomi non li avete mai sentiti ma questi vini in Sicilia sono esistiti e, in piccolissime produzioni, esistono ancora. E c’è stato un tempo[…]

Parto dal dato che più mi ha colpita: Palermo ha risposto, c’era, era presente numerosa e abbastanza attenta. Finalmente! aggiungo. Perché non era così scontato ma forse – finalmente, appunto – qualcosa è cambiato. Al decennale di Best in Sicily, la manifestazione organizzata da cronachedigusto.it per celebrare le eccellenze enogastronomiche[…]

Tanto vale ammetterlo subito: ho un debole per l’Etna e i suoi dintorni. Nutrivo già un sospetto ma ne ho avuto la conferma un paio di settimane fa quando, senza esitazioni, dovendo decidere dove trascorrere il capodanno, ho scelto uno dei suoi versanti, quello orientale. Già lungo l’autostrada che collega Palermo[…]

Questa bella ragazza che vedete nella foto è una cortadora. Lei dell’arte di tagliare al coltello il prosciutto iberico ha fatto una professione. Cioè gira per tutta l’Europa e mostra come si fa a tagliare nel modo migliore questo prezioso prodotto. Si chiama Raquel Acosta, ha venticinque anni e da[…]